Adattamenti alle prescrizioni in materia di informazioni standard

Si parla di «adattamento» quando, in alternativa all’esecuzione di test, vengano forniti argomenti giustificativi basati su norme di ordine generale o specifico.

In generale, gli adattamenti possono essere eseguiti per tre motivi differenti:

  1. i test non sono necessari da un punto di vista scientifico;
  2. i test non sono tecnicamente possibili;
  3. i test non sono necessari perché è stata dimostrata una bassa esposizione

Queste norme generali sono illustrate in dettaglio nell’allegato XI del regolamento REACH. Le norme e le possibilità di adattamento specifiche per ogni prescrizione in materia di informazioni sono spiegate dettagliatamente nella colonna 2 degli allegati VII-X del regolamento REACH. Per ogni adattamento utilizzato in alternativa alle informazioni standard, il dichiarante deve fornire una giustificazione valida e documentata.

Nuove sperimentazioni sugli animali vertebrati devono essere condotte solo come ultima risorsa, quando tutte le altre fonti di dati sono state esaurite. Tuttavia, occorre tenere presente che la mancata esecuzione di sperimentazioni sugli animali non deve pregiudicare l’uso sicuro della sostanza.

Le sperimentazioni tese ad acquisire informazioni specifiche possono essere evitate se la loro esecuzione risulta tecnicamente impossibile a causa delle proprietà della sostanza. Si rimanda all’elenco indicativo riportato di seguito.

Proprietà della sostanza Test non necessario
Gas 7.3. Punto di ebollizione
7.4. Densità relativa
7.14. Granulometria
Liquidi 7.14. Granulometria
Sostanze inorganiche 7.8. Coefficiente di ripartizione
7.9. Punto di infiammabilità
9.2.1.1. Pronta biodegradabilità
Perossidi organici 7.13. Proprietà comburenti
Spontaneamente infiammabili all’aria o a contatto con l’acqua o l’umidità a temperatura ambiente 8.1. Corrosione/irritazione cutanea
8.2 Lesione oculare grave/irritazione oculare
8.3 Sensibilizzazione cutanea
Acido/base forte 8.1. Corrosione/irritazione cutanea
8.2. Lesione oculare grave/irritazione oculare
8.3. Sensibilizzazione cutanea

 

Alcuni risultati o condizioni d’uso del test indicano che non è necessario eseguire il test. Consultate l’elenco indicativo riportato di seguito:

Risultato o condizione d’uso del test Test non necessario
Punto di fusione superiore a 300 °C 7.5. Pressione di vapore
Facilmente ossidabile nell’acqua 7.7. Idrosolubilità
Non classificata in «tossicità acuta» per via cutanea 8.1. Corrosione/irritazione della pelle
Classificata come corrosiva per la pelle 8.5 Tossicità acuta
Sono disponibili informazioni adeguate per la classificazione ambientale e l’etichettatura 9.1.1. Tossicità a breve termine per gli animali invertebrati
Nessuna emissione in impianti di trattamento delle acque reflue 9.1.4. Inibizione respiratoria su fanghi attivi

 

 

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)