Soggetti interessati

I principali soggetti interessati nel processo di valutazione sono:

Image

 

Dichiaranti

 

Una persona fisica o giuridica stabilita nello Spazio economico europeo (SEE) che fabbrica o importa una sostanza all'interno del SEE in quantità pari o superiori a una tonnellata all'anno o che è stata nominata quale rappresentante esclusivo a norma dell'articolo 8 del Regolamento REACH, può agire come dichiarante.

REACH richiede ai dichiaranti di fornire informazioni sulle proprietà intrinseche di una sostanza. Le informazioni richieste per ciascuna sostanza dipendono dal tonnellaggio fabbricato o importato; maggiore è il tonnellaggio, più informazioni devono essere presentate. La presentazione comprende un fascicolo tecnico e, per sostanze fabbricate o importate in quantità pari o superiori a 10 tonnellate all'anno, una relazione sulla sicurezza chimica.
Image

 

Terzi

 

I terzi sono cittadini, organizzazioni, accademici, società o autorità diverse da un dichiarante e possono fornire informazioni su proposte di sperimentazione che coinvolgono animali vertebrati.

 
Image

ECHA

Segretariato

Il segretariato dell'ECHA supporta i comitati e il forum offrendo i migliori servizi scientifici, tecnici e normativi possibili in maniera efficiente e trasparente.


Comitato degli Stati membri

Il compito del comitato degli Stati membri è quello di ricercare un accordo unanime sui progetti di decisione sulle valutazioni dell'ECHA per i quali gli Stati membri hanno proposto modifiche. Questi progetti di decisione sono discussi e concordati nelle riunioni del comitato degli Stati membri, o in alternativa, l'accordo può essere richiesto mediante procedura scritta.

 

Una volta che il comitato degli Stati membri ha raggiunto un accordo, l'ECHA provvede ad adottare la decisione e a fornirla al dichiarante. Se non è possibile raggiungere un accordo unanime, la questione viene deferita alla Commissione europea affinché quest'ultima adotti una decisione in merito.

Image

 

Stati membri

 

Le autorità competenti degli Stati membri possono presentare osservazioni in merito ai progetti di decisione dell'ECHA o proporre modifiche da apportarvi.

Esse possono inoltre proporre sostanze da sottoporre a valutazione.
Gli Stati membri condurranno questa valutazione per chiarire eventuali potenziali rischi per la salute umana o per l'ambiente che la sostanza può comportare. Ulteriori informazioni possono essere richieste mediante una decisione dell'ECHA.


Gli Stati membri possono altresì imporre azioni nazionali su sostanze o dichiaranti o avviare l'adozione di misure di gestione dei rischi a livello dell'UE (per esempio limiti di esposizione professionale, restrizione a livello dell'UE, classificazione ed etichettatura armonizzate a livello dell'UE).

Image

 

Commissione europea

 

Tutte le decisioni sulle valutazioni prodotte dall'ECHA devono essere supportate all'unanimità dagli Stati membri. Se non è possibile raggiungere un accordo unanime, la Commissione europea predispone un progetto di decisione da adottare secondo la procedura di comitato.

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)