Cosa avviene dopo la valutazione delle sostanze?

Se al termine del riesame di tutti i dati nuovi e di quelli già disponibili ritiene che l'uso della sostanza comporti un rischio, lo Stato membro responsabile della valutazione può intraprendere misure di follow-up concernenti la valutazione della sostanza.

Per affrontare la preoccupazione è possibile ricorrere alle seguenti opzioni:

  • una proposta di classificazione ed etichettatura armonizzata per sostanze cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione, sensibilizzanti delle vie respiratorie o che producono altri effetti;
  • una proposta per identificare la sostanza come estremamente preoccupante (SVHC);
  • una proposta di restrizione per la sostanza;
  • misure che esulano dall'ambito di applicazione del REACH, quali una proposta per stabilire valori limite di esposizione professionale a livello dell'UE, misure nazionali o misure industriali su base volontaria. 

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)