Che cosa fare e non fare in materia di trattative sulla condivisione dei dati

Le seguenti indicazioni su che cosa fare e che cosa non fare possono aiutarvi a condurre con successo le trattative sulla condivisione dei dati.

 

Cose da fare Cose da evitare
Essere affidabili, coerenti e aperti nel corso di tutte le trattative

Aspettarsi che l'altra parte svolga il nostro lavoro

Agire entro i termini e le scadenze di legge

Chiedere di ultimare le trattative in un lasso di tempo irragionevole

Tenere un registro scritto di tutte le fasi delle trattative e di ogni e-mail, telefonata o incontro

Diffondere informazioni riservate o dati sensibili dal punto di vista commerciale

 Trattare la società/persona con la quale si sta negoziando nello stesso modo in cui si vorrebbe essere trattati

Ignorare i costi (tempo, risorse ecc.) relativi alle trattative

Formulare richieste chiare e univoche

Accumulare ritardi

Tenere conto delle capacità, delle dimensioni e della situazione della parte con la quale si tratta

Dare segnali confusi

Rispondere con celerità a tutte le richieste/domande/comunicazioni ragionevoli

Ignorare le questioni che sono state sollevate

Concedere all'altra parte un periodo di tempo equo e ragionevole per rispondere

Trattare il prezzo senza considerare criteri oggettivi

Basare le trattative sui dati e sul loro valore

Valutare in modo critico ogni informazione ricevuta durante le trattative

Essere concreti in caso di disaccordo sulle offerte avanzate

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)