Prassi multilingue

L'ECHA pubblica la maggior parte dei contenuti del proprio sito Internet e dei documenti pubblici (orientamenti, guide pratiche, schede informative,  manuali informatici, opuscoli informativi nonché le decisioni di interesse generale in tutte le lingue ufficiali dell'UE. Non traduce invece comunicati, contenuti web soggetti a frequenti aggiornamenti, informazioni estratte da banche dati o complessi orientamenti di regolamentazione scientifica.

Nel presente sito le traduzioni sono disponibili cambiando la lingua predefinita nel menù a cascata presente nell'angolo superiore destro di ogni pagina. Inoltre, dalla biblioteca documenti è possibile accedere facilmente ai documenti tradotti, che possono essere selezionati per tipo o categoria.

I documenti e le pagine web dell'ECHA sono tradotti dal Centro di traduzione degli organismi dell'Unione europea, che si trova a Lussemburgo e fornisce servizi di traduzione a tutte le agenzie dell'UE.

Le specifiche decisioni dell'ECHA e altre comunicazioni relative alle informazioni contenute o fornite congiuntamente ai fascicoli sono formulate nella lingua del fascicolo in questione, in conformità del regolamento relativo al regime linguistico (regolamento n. 1 del 1958 e successive modifiche). A titolo di eccezione e compatibilmente con le risorse disponibili, l'ECHA si riserva di rendere disponibili traduzioni di cortesia di dette comunicazioni.

Le lingue ufficiali dell'UE sono bulgaro, ceco, croato, danese, estone, finlandese, francese, greco, inglese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, neerlandese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco e ungherese.