Che cosa fare e non fare in materia di trattative SIEF

I suggerimenti su che cosa fare e che cosa evitare agevolano la cooperazione con gli altri co-dichiaranti.

 

Cose da fare Cose da evitare
Essere affidabili, coerenti e aperti nella comunicazione

Impiegare troppo tempo a discutere chi dovrà essere il dichiarante capofila

Agire per tempo e stabilire una tabella di marcia per la registrazione

Dare per scontato che qualcun altro si farà carico del lavoro e registrerà la sostanza

Rispondere ai messaggi inviati dagli altri membri del SIEF

Sottovalutare il tempo e le risorse necessarie alla preparazione del fascicolo

  Prendere l'iniziativa nei SIEF cruciali per la propria attività, specialmente quando gli altri membri del SIEF non sembrano interessati a procedere

Diffondere informazioni riservate o dati sensibili dal punto di vista commerciale

✓  Indirizzare la discussione su come portare a termine i compiti del SIEF e, se non è possibile raggiungere un accordo su come distribuire il lavoro tra i membri, considerare la possibilità di assumere un consulente

Accumulare ritardi

Concordare un modello di condivisione dei costi solido

Favorire alcuni membri del SIEF rispetto ad altri

Trattare la società/persona con la quale si sta negoziando nello stesso modo in cui si vorrebbe essere trattati

Fornire senza inutili ritardi le informazioni necessarie per procedere nella preparazione del fascicolo della registrazione collettiva

✓  Seguire tutte le comunicazioni tra i membri del SIEF

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)