Domanda e procedura di valutazione

Le società utilizzeranno gli strumenti di presentazione elettronica per inoltrare domande di equivalenza tecnica. Le domande vengono trasmesse all’ECHA tramite R4BP 3 come file IUCLID.

Questo grafico mostra una panoramica della procedura di domanda di equivalenza tecnica.

Fasi

La procedura di domanda comprende diverse fasi. È necessario completare ogni fase prima di poter procedere alla fase successiva della domanda. È importante che il richiedente si assicuri che vengano rispettate tutte le scadenze applicabili; in caso contrario la domanda sarà respinta nel corso della procedura.

Immagine

L’ECHA verifica che la domanda e i dati siano stati trasmessi nel formato corretto e invia la fattura relativa alle tariffe tramite R4BP 3.

Immagine

Il richiedente paga le tariffe pertinenti all’ECHA entro 30 giorni dalla data della fattura.

Immagine

L’ECHA accetta la domanda e avvia la valutazione di equivalenza tecnica.

Immagine

Qualora siano necessarie informazioni supplementari per condurre la valutazione, l’ECHA richiederà le informazioni mancanti al richiedente. Al contempo, l’ECHA specificherà al richiedente una scadenza per la trasmissione di tali informazioni.

Immagine

Al richiedente è fornita la possibilità di fare osservazioni in merito al risultato della valutazione.

Immagine

L’ECHA formulerà la decisione finale entro 90 giorni dal pagamento della tassa di deposito della domanda. Se nel corso della procedura sono state richieste informazioni al richiedente, il periodo di 90 giorni verrà sospeso dalla data in cui la richiesta di informazioni è stata inviata al ricorrente, fino a quando saranno ricevute le informazioni. La sospensione può superare i 180 giorni solo in circostanze eccezionali.

Attori

Gli attori principali nella procedura di presentazione del fascicolo sono riportati qui di seguito.

Richiedenti

Ai richiedenti spetta la responsabilità di fornire fascicoli con tutte le informazioni pertinenti relative alla valutazione di equivalenza tecnica e di fornire informazioni supplementari qualora richiesto dall’ECHA. I richiedenti sono responsabili della qualità e del formato dei dati contenuti nei loro fascicoli.

ECHA

L’ECHA è incaricata di assicurare che le informazioni contenute nei fascicoli siano in un formato corretto. L’ECHA svolge, inoltre, la valutazione dei fascicoli di equivalenza tecnica e si accerta che la procedura di invio proceda entro i termini stabiliti.