CLP 2017

Ritiro dalla vendita dei prodotti chimici con etichette obsolete

Da 1° giugno 2017, tutte le sostanze e miscele pericolose immesse nel mercato devono essere etichettate conformemente al regolamento relativo alla classificazione, l’etichettatura e l’imballaggio delle sostanze e delle miscele (CLP).

Il regolamento CLP è ora l’unica normativa applicabile alla classificazione e all’etichettatura sia di sostanze che di miscele e per queste ultime segna la fine del periodo transitorio. Dal 1º giugno in poi, potranno essere vendute solo le miscele pericolose le cui etichette recano i pittogrammi CLP.

Le aziende dovranno classificare, etichettare e imballare adeguatamente le loro sostanze chimiche pericolose prima di immetterle sul mercato. Se sui vostri scaffali avete ancora prodotti con etichette che soddisfano i requisiti della normativa precedente, assicuratevi che tali prodotti o non siano più venduti o siano riclassificati e rietichettati conformemente alle disposizioni del regolamento CLP.

Lo scopo della classificazione e dell’etichettatura delle sostanze chimiche pericolose è quello di garantire un elevato livello di tutela della salute umana e dell’ambiente nonché di facilitare la libera circolazione di sostanze, miscele e articoli. Il regolamento CLP si basa sul Sistema mondiale armonizzato concordato in seno all’ONU.

Gli helpdesk nazionali possono aiutarvi rispondendo alle domande sui vostri obblighi ai sensi del regolamento CLP.

Informatevi sulle disposizioni del CLP e applicatele!