Comitato per l'analisi socioeconomica

Il SEAC elabora i pareri dell’ECHA sull’impatto socioeconomico di eventuali provvedimenti normativi riguardanti le sostanze chimiche nelle seguenti procedure REACH. Le decisioni definitive sono prese dalla Commissione europea.

 

Restrizione 

Il comitato valuta l’impatto socioeconomico della restrizione proposta relativa alla fabbricazione, all’immissione sul mercato o all’uso di una sostanza. Ciò comprende la valutazione delle osservazioni e delle analisi socioeconomiche presentate da terzi.
 

Autorizzazione 

Il SEAC valuta i fattori socioeconomici e la disponibilità, l’idoneità e la fattibilità tecnica di alternative in relazione agli usi di una sostanza quando viene presentata una domanda di autorizzazione. Saranno valutati anche i contributi di terzi correlati alla domanda.
 

Richieste del direttore esecutivo dell’ECHA

Su richiesta del direttore esecutivo dell’ECHA, il SEAC elabora pareri in relazione a questioni socioeconomiche su qualsiasi altro aspetto riguardante la sicurezza delle sostanze, in quanto tali o in quanto componenti di miscele o articoli.
Il SEAC fornisce inoltre sostegno scientifico volto a migliorare la cooperazione tra l’Unione, i suoi Stati membri, le organizzazioni internazionali e i paesi terzi in relazione alla sicurezza delle sostanze, e partecipa attivamente alle attività di assistenza tecnica e di sviluppo di capacità in materia di buona gestione delle sostanze chimiche nei paesi in via di sviluppo.
 

Composizione

I membri del SEAC sono nominati dal consiglio di amministrazione dell’ECHA, sulla base dei candidati nominati dagli Stati membri, per un mandato di tre anni, rinnovabile.
 
 
 

Categories Display

Contrassegnato come:

(fai clic sul tag per cercare i contenuti pertinenti)