Identificazione della sostanza

L'identificazione della sostanza è un processo volto a stabilire l'identità delle sostanze.

L'identificazione accurata di una sostanza è un prerequisito per la maggior parte dei processi previsti dai regolamenti REACH, CLP e sui biocidi. In particolare, consente di preparare in modo efficiente e corretto le registrazioni collettive e garantisce l'adeguatezza dei dati sperimentali per la sostanza registrata ai sensi del regolamento REACH. Ciò determina un'esauriente valutazione dei rischi e dei pericoli della sostanza registrata.

La corretta identificazione di una sostanza consente anche di:

  • condividere informazioni per evitare inutili sperimentazioni sugli animali e ridurre i costi;
  • utilizzare i dati sperimentali nelle imprese e il metodo del read-across in un gruppo di sostanze;
  • valutare se una sostanza sia inclusa nell'elenco delle sostanze soggette ad autorizzazione, restrizione o abbia una classificazione ed etichettatura armonizzate.

È possibile descrivere l'identità di una sostanza mediante:

  • una denominazione chimica, per esempio benzene,
  • un numero, ad esempio il numero CE 200-753-7 e
  • una composizione chimica, per esempio >99 % di benzene e <1 % di toluene.  La composizione è determinata da un'analisi chimica.  

Le procedure di regolamentazione in cui l'identificazione della sostanza riveste particolare importanza sono indicate di seguito.

 

Richiesta a norma del REACH

Le società che prevedono di registrare una sostanza non soggetta a un regime transitorio o una sostanza soggetta a un regime transitorio che non hanno effettuato una preregistrazione, hanno l'obbligo di chiedere all'ECHA se è già stata presentata una registrazione per tale sostanza.

L'identificazione accurata di una sostanza è essenziale nel processo di richiesta al fine di garantire che le società che prevedono di registrare o che hanno già registrato la stessa sostanza vengano messe in contatto tra loro. In tal modo si garantisce un'adeguata condivisione dei dati. 

 

Registrazione REACH

La registrazione si basa sul principio "una sostanza, una registrazione". Ciò significa che i fabbricanti e gli importatori della stessa sostanza sono tenuti a presentare insieme la loro registrazione.

L'identificazione accurata di una sostanza è importante nel processo di registrazione al fine di garantire che i dichiaranti della stessa sostanza appartengano alla stessa registrazione collettiva e permette di definire la portata di tale registrazione.

 

Esenzione PPORD

Le sostanze destinate all'uso per attività di ricerca e sviluppo orientate ai prodotti e ai processi (PPORD) possono essere esonerate dall'obbligo di registrazione per un periodo di cinque anni. Le aziende che desiderano beneficiare di tale esenzione devono presentare una notifica PPORD all'ECHA.

L'identificazione accurata di una sostanza è essenziale nel processo di esenzione PPORD per comprendere, ad esempio, cosa si prevede di includere nell'esenzione.

 

Valutazione secondo il regolamento REACH

L’ECHA e gli Stati membri valutano le informazioni presentate dalle aziende per esaminare la qualità dei fascicoli di registrazione e delle proposte di sperimentazione. Inoltre, la valutazione ha lo scopo di chiarire se una data sostanza rappresenta un rischio per la salute umana o l'ambiente.

L'identificazione accurata di una sostanza è importante per i processi di valutazione poiché consente all'ECHA e agli Stati membri di verificare che ogni registrazione riguarda solo una sostanza e che i relativi dati sperimentali sono appropriati.

 

Gestione dei rischi ai sensi dei regolamenti REACH e CLP

Le aziende devono verificare se le loro sostanze sono inserite nell'elenco delle sostanze soggette ad autorizzazione, restrizione o se hanno una classificazione ed etichettatura armonizzate. Questa verifica è possibile solo se la sostanza è stata identificata correttamente.

 

Biocidi

Il regolamento sui biocidi (BPR) concerne l'immissione sul mercato e l'uso di biocidi utilizzati per la tutela dell’uomo, degli animali, dei materiali o degli articoli contro organismi nocivi, quali parassiti o batteri, mediante l'azione di principi attivi contenuti nel biocida.

Grazie all'identificazione accurata di un biocida è possibile garantire che i dati sulle prove sono appropriati per la sostanza in esame e sono condivisi in modo corretto. Ciò garantisce un'esauriente valutazione dei rischi e dei pericoli del biocida.