Comitato sui biocidi

Il comitato sui biocidi (BPC) prepara i pareri dell'ECHA correlati a diversi processi previsti dal BPR. Le decisioni definitive sono prese dalla Commissione europea. I processi sono quelli di seguito specificati:

  • Domande di approvazione e di rinnovo dell'approvazione dei principi attivi
  • Riesame dell'approvazione dei principi attivi
  • Domande di inclusione nell'allegato I di principi attivi che soddisfino le condizioni di cui all'articolo 28 e riesame dell'inclusione di tali principi attivi nell'allegato I
  • Identificazione di principi attivi candidati alla sostituzione
  • Domande di autorizzazione dell'Unione dei biocidi e di rinnovo, revoca e modifica di autorizzazioni dell'Unione, fatta eccezione per le domande riguardanti modifiche amministrative
  • Questioni scientifiche e tecniche relative al riconoscimento reciproco conformemente all'articolo 38
  • Su richiesta della Commissione o degli Stati membri, il BPC è anche responsabile della preparazione di un parere su qualsiasi altra questione che può sorgere in seguito all'applicazione del BPR in relazione ai rischi per la salute umana, la salute animale o l'ambiente o a orientamenti tecnici.

Composizione

Ciascuno Stato membro ha il diritto di nominare un membro del BPC per un periodo rinnovabile di tre anni. Gli Stati membri possono anche nominare un membro supplente.

I richiedenti possono partecipare alle discussioni del BPC.  Gli ordini del giorno delle riunioni del BPC sono pubblicati al più tardi 21 giorni prima di una riunione. I richiedenti che desiderano partecipare per un punto dell'ordine del giorno devono contattare il Segretariato del BPC (BPC (at) echa.europa.eu) e, in particolare, seguire le procedure descritte nella sezione 3 del Codice di condotta per richiedenti partecipanti al BPC e i suoi gruppi di lavoro.